Skip to content

TAICHIFORLIFE.INFO

Taichi For Life | Scarica i file gratuitamente

SCARICA ALLEGATO D2 PERSONALE ATA 2020


    GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI TERZA FASCIA DEL PERSONALE ATA. Pag 1 di Allegato D2. SEZIONE A - DATI ANAGRAFICI. Modello domanda conferma/aggiornamento (D2) graduatorie ATA di terza fascia triennio Scarica il documento. I soggetti interessati a presentare il modello D2 sono coloro i quali dovranno Inoltre, vorremmo informarvi di chi dovrà presentare l'allegato D4. La domanda del personale Ata prevede inoltre anche il modello D3, Concorsi scuola: assunzioni dal , decreto passa al Consiglio dei Ministri. Graduatorie d'istituto di terza fascia del personale ATA domanda completa e spedire l'originale allegato cartaceo compilato e firmato (per il D1/D2 e'. MIUR - Bando di concorso personale ATA, per l'aggiornamento delle graduatorie avranno validità per il triennio scolastico – , – e – . l'istituto che dovrà valutare la domanda, che va riportato nei Modelli D1 e D2. L'applicazione per compilare e inviare l'Allegato sarà disponibile dal

    Nome: allegato d2 personale ata 2020
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:14.17 Megabytes

    Per aprire i seguenti allegati autenticarsi con nome utente e password. Allegato della Circ. Allegato "Lettera del Presidente dell'Invalsi Anna Maria Ajello" per aprire l'allegato autenticarsi con nome utente e password. Per aprire li seguenti allegati autenticarsi con nome utente e password.

    Elezioni dei rappresentanti dei genitori nei consigli di classe e di interclasse a. Corsi e materiali per aggiornamento.

    Diplomati Magistrali, ancora depennamenti e nessun paracadute salvaprecari. Scuola, decreto precari ultime notizie: il focus e le 3 priorità del viceministro Anna Ascani. Scuola, docente si finge gravemente malato e si intasca lo stipendio: indagato per truffa aggravata.

    Percorsi di sostegno devono dare accesso al ruolo. Sciopero della scuola il prossimo 12 novembre. Tutti Cronaca Opinioni Salute. Scuola, diplomati magistrale ultime notizie: pressing per concorso straordinario bis con un anno di servizio.

    Il cedolino dello stipendio: guida ufficiale NoiPA alla sua lettura, con immagini. Assunzioni lampo , potrebbero essere approvate col decreto: cosa sono e chi riguardano. Scuola, stipendi docenti e personale Ata ultime notizie: è braccio di ferro Fioramonti-Gualtieri. Unicobas Milano: FIT , discriminati coloro che hanno scelto per primi le sedi. Avvio dei ricorsi.

    Unicobas Milano: aperta la quarta sede nella città meneghina. L'architettura e i contenuti del modello sono rilasciati con licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3. Note legali propecia kosten österreich Privacy Crediti.

    I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Istituto Comprensivo di Grantorto. Sei qui: Home. Documenti per classi parallele Scuola Primaria Per aprire i seguenti allegati autenticarsi con nome utente e password Allegato "Modulo per presentazione prove iniziali". Allegato "Tabella risultati prove comuni cl. Disponibilità per Nucleo interno di Valutazione Allegato della Circ.

    Commissioni a. Prove Invalsi Circ. Tutto questo nel rispetto di tanti precari che hanno il diritto di lavorare e di trovare una stabilita' economica indispensabile per il futuro". Pianificazione delle attività e indicazioni operative. Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie. Ipotesi di contratto collettivo nazionale integrativo concernente le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed A.

    Lo dichiara il segretario generale dell'Ugl Scuola, Mascolo, al termine della riunione del Comitato di sorveglianza Pon al Miur. Si pensi inoltre che in molti licei, soprattutto quelli musicali e sportivi, c'e' una drammatica carenza di attrezzature che sono necessarie per la formazione".

    Questo pomeriggio il segretario generale dell'Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo, ha incontrato, a Viterbo, un nutrito gruppo di lavoratori della scuola per un confronto sulle problematiche del comparto.

    Bando ATA 2018: scadenza il 30 ottobre, tutto ciò che serve sapere

    Inoltre, il mancato rinnovo del ccnl di categoria ed il minor potere d'acquisto degli stipendi, ma anche le modalità di applicazione delle nuove graduatorie in corso di aggiornamento, sono state oggetto di un serrato e costruttivo dibattito, dal quale emergono non poche preoccupazioni per l'attribuzione dei contratti a tempo determinato e, di conseguenza, per l'avvio dell'a.

    Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale. Ad oggi sul territorio cittadino complessivamente sono i ragazzini disabili che non usufruiscono del servizio di accompagnamento trasporto scolastico e di altro tipo , di cui non ricevono nemmeno più l'assistente a scuola dalle materne alle superiori.

    A questo si aggiungono le scelte effettuate dal comune di Napoli in sede di bilancio previsionale che hanno di fatto annientato il trasporto scolastico e l'assistenza materiale per gli alunni disabili delle scuole materne e superiori. In questo contesto è sconfortante registrare un alto numero di allievi che non si recano a scuola a causa della mancanza di personale specializzato per la loro assistenza. Detta situazione dovrebbe, invece, suscitare una particolare attenzione da parte del sindaco di Napoli e dei suoi assessori, del presidente della regione e della sua giunta, ma anche dei vertici del dicastero di viale Trastevere.

    A rischiare il posto di lavoro complessivamente sono più di operatori sociali, di cui nell'assistenza scolastica alle materne e alle superiori. Già nei giorni scorsi sono stati denunciati i tagli implacabili che continuano ad interessare la situazione della disabilità in campania. Indicazioni per la mobilità professionale verso le discipline specifiche dei licei musicali.

    Scarica posti organico aggiuntivo. Lo dichiara il segretario generale dell'Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo, al termine dell'incontro tenutosi questa mattina presso il Miur, con il Capo di Gabinetto del Ministro Fedeli. Lo dichiara il segretario generale dell'Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo.

    Ingresso gratuito per il personale docente ai musei, alle aree e parchi archeologici ed ai complessi monumentali dello Stato. Esami di Stato per Istituti Tecnici e Professionali, alcune seconde prove scritte ed esempi, relativi agli aa. Lo dichiara il segretario generale dell'Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo, commentando la sentenza n. Proroga delle iscrizioni alle scuole di ogni ordine e grado delle zone terremotate per l'anno scolastico Scarica documento. Insomma, le rassicurazioni fornite dal dirigente generale del dipartimento della Formazione professionale della Regione, Gianni Silvia, non bastano.

    Le preoccupazioni del parlamentare Giovanni Lo Sciuto sul Trapanese. Le rassicurazioni del dirigente generale della Regione che gestisce questo dipartimento, Gianni Silvia non bastano. Cominciamo dalla CISL siciliana. Questo potrebbe essere un modo per aggirare la prescrizione stabilita dai vertici del dipartimento. Ma — per quello che a noi risulta — si dovrebbe trattare di numeri non significativi.

    Ad ogni modo, questo è un punto che dovrà essere approfondito. I lavoratori che venivano espulsi dalle aziende regionali che facevano capo a questi tre enti venivano dirottati nella RESAIS. Ma allora la Regione siciliana non era semi-fallita.

    Oggi, invece, la Regione attraversa una crisi finanziaria senza precedenti. Dei progetti ammessi a finanziamento — riprende il deputato regionale — pochissimi interessano il Trapanese. Mobilità scuola - Mascolo Ugl : "serve chiarezza e trasparenze su applicazione ccni". Proroga termini. Concorso docenti - D.

    Svolgimento prove suppletive. Trattamento di quiescenza. Indicazioni operative. DM del 1 dicembre DM del 1 dicembre firmato digitalmente. Dallo scorso anno gli oltre Un bonus che nella sua prima erogazione è stato assegnato eccezionalmente con accredito sullo stipendio.

    Ata: Guida compilazione modello D2 | ScuolaInforma

    I buoni di spesa generati dai docenti daranno diritto ad ottenere il bene o il servizio presso gli esercenti autorizzati con la semplice esibizione. E alle scuole di essere alleggerite dalla burocrazia e dalle procedure di rendicontazione. Audizione del 4 novembre - Commissioni riunite Bilancio della Camera dei deputati e del Senato Documento dell'Unione Generale del Lavoro di analisi del disegno di Legge bis Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario e bilancio pluriennale per il triennio Questo pomeriggio, presso la sede dell'Ugl di Messina, si è riunito il direttivo nazionale dell'Ugl Scuola.

    Al centro del dibattito, sono state le numerose problematiche che continuano a persistere nelle istituzioni scolastiche, nonostante le richieste di intervento inviate al Miur. La mancanza di docenti sui posti ancora liberi e la difficoltà delle scuole a procedere alla nomina dei supplenti, la carenza del personale ATA: tutte situazioni che compromettono il regolare svolgimento delle lezioni e, quindi, delle attività didattiche.

    A tutto questo si aggiunge che l'ampia discrezionalità dei dirigenti scolastici, contribuisce ad aggravare una situazione già abbastanza delicate. Inoltre, si è nuovamente affrontato il problema inerente il referendum costituzionale del 4 dicembre, in merito al quale l'Ugl Scuola ritiene indispensabile esprimere il proprio dissenso, continuando a sostenere le iniziative del Comitato Lavoratori per il NO.

    Del resto, anche in questo caso, il governo sta proponendo una riforma inadeguata che avrebbe ricadute disastrose sull'assetto organizzativo del nostro paese, con pesanti ripercussioni sui cittadini. Allegato 1. Ci faremo portavoce nel rivendicare i diritti di questa categoria. Dichiarazione dello stato di agitazione del personale dei Comparti del Pubblico Impiego.

    Scuola: Ugl, su alternanza lavoro dati da verificare. Mascolo, riforma resta pessima. Ma si tratta di un tentativo inutile". Lo dichiara il segretario generale dell'Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo, in merito alla presentazione dei dati nazionali sull'Alternanza Scuola-Lavoro e i risultati del primo anno di attuazione delle novita' previste dalla cosiddetta 'Buona Scuola'.

    Per Mascolo "il ministro probabilmente ha tentato di far dimenticare le enormi difficolta' organizzative e didattiche che stanno vivendo gli istituti: mancano i docenti e troppe classi sono ancora scoperte; i fondi per il funzionamento e la sicurezza delle scuole sono insufficienti, tant'e' che si verificano frequenti situazioni di pericolo, quali crolli di soffitti; il mancato rinnovo del ccnl e le risorse irrisorie con cui lo si vorrebbe rinnovare; il sistema di reclutamento non adeguato alle esigenze della scuola italiana; i numerosi ricorsi pendenti per gli errori commessi dall'Amministrazione durante le operazioni di mobilita', assegnazioni provvisorie e utilizzazioni, a tutt'oggi non ancora completate; l'eccessiva discrezionalita' in capo ai dirigenti scolastici per la valutazione del merito e la chiamata diretta dei docenti".

    Centemero FI , abbiamo presentato un articolato documento sulle criticita' della scuola che necessitano di soluzioni urgenti". Osservazioni sulla riforma del sistema scolastico italiano presentate nel corso dell'incontro con l'on. Centemero FI. In rappresentanza dell'Ugl Scuola ha partecipato Ornella Cuzzupi. Si verificano anche altre situazioni degne di rilievo — sottolinea Mascolo — poiché spesso si procede a dividere le classi, scelta illegittima come stabilito in numerose sentenze.

    Nessuno grave. Diciotto in Lombardia, dodici in Veneto, undici in Sicilia, dieci in Toscana.

    Bando ATA: concorso Terza Fascia – TiConsiglio

    Nessuna area del paese è stata risparmiata. Perché non siamo in grado di rispondere a questa grave emergenza. In quel caso il plesso era stato ristrutturato nel Portiamo come esempio il caso Nichelino, il recente crollo del controsoffitto in provincia di Torino. Lo afferma il segretario generale dell'Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo, in seguito al grave episodio avvenuto stamane in una scuola elementare di Nichelino, in provincia di Torino, in cui il crollo del controsoffitto ha causato il ferimento di un'alunna colpita alla testa.

    Ci auguriamo per questo che si attivi al piu' presto la messa a norma degli istituti che ancora non rispettano i parametri previsti dal vigente dettato normativo in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro". Il numero degli studenti con DSA, diagnosticati nelle istituzioni Italiane di ogni ordine e grado si aggira intorno ai Un numero considerevole che vede attenzionati giovani di ogni età con problemi di discalculia, disgrafia, disortografia, deficit di attenzione ed iperattività.

    Cosi' Giuseppe Messina, Reggente Ugl Sicilia, commentando i dati emersi dall'analisi della graduatoria delle proposte progettuali finanziabili. Un vero cataclisma sociale voluto dal Pd". Francesco Prillo segretario regionale Ugl Scuola Basilicata. Linee guida per l'attuazione della Direttiva n. Sicurezza nelle scuole - Mascolo Ugl :"necessari cambiamento culturale e competenze certificate".

    Lo afferma il segretario generale dell'Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo che oggi ha partecipato al seminario organizzato dal Civ dell'Inail a Roma. Inoltre, le competenze degli alunni e del personale della scuola, necessitano di un serio approfondimento, poichè occorre riportare al centro del sistema la certezza delle regole ed una formazione che deve necessariamente avvenire tramite competenze certificate". Prime indicazioni per la progettazione delle attività di formazione destinate al personale scolastico.

    Una legge che pone le basi per una infinita serie di ricorsi che renderà ancora più difficile la vita degli insegnanti che saranno costretti a passare più tempo nelle aule dei tribunali che nelle aule scolastiche. È sempre più evidente il fallimento della riforma della scuola imposta dal Governo Renzi contro il volere della stragrande maggioranza di chi vive la scuola tutti i giorni.

    Un mondo che vive di tensioni, contraddizioni e soprattutto proteste. Sul piede di guerra i docenti precari, anche molti insegnanti che avevano rinunciato alla stabilizzazione, nel dubbio di essere trasferiti. Ma non è la prima volta che azioni legali riescono a riaprirle. E adesso questi insegnanti potranno chiedere la stabilizzazione. Altri docenti precari, contestando l'abuso dei contratti a termine , hanno difeso i loro diritti in tribunale.

    Si tratta di assunzioni del tutto slegate dai luoghi di residenza. Un pasticcio vero e proprio, un'ingiustizia e una discriminazione che penalizza comunque migliaia di docenti, ancora lontani dal poter aspirare ad avere l'agognato posto fisso. Criteri generali di utilizzazione del personale docente, educativo e A. La discrezionalita' della chiamata diretta da parte dei dirigenti e gli errori nelle procedure di mobilita' ne sono l'esempio lampante".

    Lo afferma il segretario generale dell'Ugl scuola Giuseppe Mascolo, evidenziando come "il Miur cerchi di 'mettere una pezza' dove possibile con le procedure di conciliazione, a cui spesso l'amministrazione non riesce a far fronte. Si prosegue con continue proroghe ed intanto restano irrisolte le problematiche derivanti dagli innumerevoli errori nelle operazioni di mobilita' che, a nostro avviso, andrebbero rifatte".

    Ci troviamo ad assistere ad un vero e proprio 'mercato del bestiame'- conclude Mascolo- che certamente non valorizza la scuola pubblica, la didattica ed i lavoratori, mentre invece si continua a tacere sul rinnovo del contratto".

    Ai volontari e agli operatori impegnati sul campo va tutto il nostro sostegno. A questo, si aggiungono anche le conseguenti problematiche legate alle assegnazioni provvisorie. Solo in questo modo i lavoratori della scuola potranno essere fiduciosi di una corretta applicazione del farraginoso dettato normativo e del riconoscimento dei loro legittimi diritti.

    Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA - a. Allegato 3. Indicazioni operative per l'individuazione dei docenti trasferiti o assegnati agli ambiti territoriali e il conferimento degli incarichi nelle istituzioni scolastiche. Documento di analisi delle proposte di legge in materia di idoneità psico-attitudinale del personale educativo e videosorveglianza negli asili ed altre strutture.

    Lo dichiara il segretario generale dell'Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo che oggi ha partecipato alla presentazione del Rapporto sulle rilevazioni nazionali Invalsi Servono dunque ulteriori ed indispensabili modifiche - conclude -, per fare in modo che la scuola fornisca agli alunni maggiori competenze nella valutazione e uniformita' a livello nazionale".

    Indizione delle procedure di assunzione del personale docente inserito a pieno titolo nelle graduatorie di merito della scuola dell'infanzia del concorso bandito con decreto direttoriale del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e ricerca n.

    Costituzione reti scolastiche di cui all'art. Sono più di gli edifici scolastici con presenza di amianto e circa mila tra studenti, docenti e personale della scuola rischiano la propria salute ogni giorno. Ben 2.

    Stime che risalgono al ma sono state poi confermate dal Censis nel che conta 2. Si tratta della fotografia di una scuola, quella italiana, drammaticamente carente in materia di sicurezza. Qual è lo stato reale, a livello di sicurezza, in cui si trovano le scuole italiane e cosa è stato fatto?

    Purtroppo, il problema della sicurezza nelle scuole è ben lontano da una soluzione definitiva ed è davvero preoccupante. Nonostante le risorse economiche che sono state stanziate dai vari governi, queste sono state sempre insufficienti per il numero elevato di istituti sul territorio nazionale: basti pensare che le sedi principali superano le diecimila, cifra che aumenta esponenzialmente se teniamo conto anche delle sezioni distaccate.

    Cosa dovrebbe fare il Governo per rendere più sicura la scuola italiana? Sulla nomina di un nuovo Commissario, dopo le dimissioni avvenute appena due giorni fa, ci è stata garantita una nuova nomina a breve. Lo dichiara il segretario nazionale dell'Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo, evidenziando come "nonostante i numerosi appelli indirizzati al governo Renzi per snellire le procedure e dare avvio ad una vera riforma della scuola italiana, l'esecutivo continua a seguire la strada sbagliata della 'Buona Scuola' con risultati pessimi, come dimostra la disorganizzazione nelle prove scritte del concorso per l'assunzione di nuovi docenti o la forte riduzione d'organico del personale ATA a fronte dell'aumento delle incombenze lavorative".

    L'Anticorruzione censura le gare per la pulizia degli istituti: appalti blindati per le coop rosse. Ora l'Autorità nazionale anticorruzione censura quella gara con un parere durissimo, soffermandosi in particolare sulla delibera del 22 dicembre con cui l'Autorità garante della concorrenza e del mercato aveva stabilito che c'era stato un accordo illecito tra le imprese vincitrici, il quale aveva penalizzato la concorrenza condizionando l'esito della gara di rilievo comunitario da 1,63 miliardi bandita dalla Consip nel Del resto già nel settembre del , quando Massimo Artini, di Alternativa Libera, gli aveva chiesto di pronunciarsi sulla legittimità della reiterazione delle proroghe per l'affidamento dei servizi di pulizia delle scuole e anche sull'opportunità di mantenere un'impresa in parte commissariata dal prefetto in seguito all'inchiesta romana, l'Anac aveva predisposto la trasmissione dei fatti segnalati alla Procura.

    Il bando aveva diviso il territorio italiano in 13 lotti che erano stati aggiudicati da sei società.

    Tra queste appunto la Manutencoop e il Consorzio Nazionale Servizi, a cui erano andate la maggior parte delle regioni del centro-nord. Sulla gara aveva subito acceso i suoi fari l'Antitrust, ma nonostante le denunce di Alternativa Libera il Parlamento aveva stabilito con l'ultima riforma della scuola che i servizi di pulizia fossero affidati alle imprese che avevano stipulato la convenzione Consip, anche a quelle finite nel mirino dell'autorità garante della concorrenza, mentre nelle regioni dove questa non era disponibile dovevano essere prorogati i vecchi contratti.