Skip to content

TAICHIFORLIFE.INFO

Taichi For Life | Scarica i file gratuitamente

SCONTRINI BAR SCARICARE


    Esempio 3: Vado al ristorante o bar, a prendere qualcosa per i miei ti fai dare solo lo scontrino, non puoi scaricare l'iva, ma puoi scaricare il. Cosa dare al commercialista per scaricare dalle tasse? Basta il codice fiscale per la bolletta del telefono? E lo scontrino per il ristorante?. Vitto e alloggio: scontrino o fattura? Cosa dare al commercialista per scaricare dalle tasse? Basta il codice fiscale per la bolletta del telefono?. Vorrei sapere se è possibile scaricare il costo dei pasti anche tramite di bar o ristoranti insistono infatti sul fatto che io posso scaricare anche. Dopo le fatture ora tocca agli scontrini. Si prepara, infatti, l'addio al vecchio scontrino o alla vecchia ricevuta fiscale. Un addio in due fasi: prima.

    Nome: scontrini bar re
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:28.20 Megabytes

    Forums Nuovi post Cerca nel forum. Membri Visitatori attuali Nuovi messaggi profilo Cerca tra i messaggi di un utente. Entra Registra. Cerca solo tra i titoli. Cerca Ricerca Avanzata….

    Articolo originale pubblicato su Money. Trading online in Demo. Selezionati per te. Bonus casa , ecco le detrazioni e gli incentivi prorogati nella Legge Argomento Correlato.

    Francesco Oliva 3 Marzo - Commenti: 0. Partita IVA: breve panoramica su deduzioni e detrazioni per imprenditori e professionisti.

    Spese detraibili – Cosa possiamo scaricare in una attività commerciale

    Iscriviti ora. Condividi questo post:. Prova gratis.

    Le nuove tasse del Governo Conte bis, dal contante alle bollette. Per questa operazione si puo' usare un software come LibertyCommerce che con la sua gestione contabile accurata e una precisa gestione del magazzino Vi puo' aiutare in questa importante funzione.

    Com'è noto, il reddito di un'attività commerciale viene definito in base alla classica differenza fra ricavi e costi. Al contrario, ad esempio, di un professionista, il cui reddito al netto delle deduzioni è rappresentato dalla totalità delle sue entrate, in un esercizio commerciale tale tipologia di reddito è rappresentato dalla differenza fra le vendite e gli acquisti. L'acquisto dei beni che verranno commercializzati, in pratica, concorre alla formazione di costi la cui natura è in una "correlazione" perfetta con quella dell'attività tali costi risultano, ovviamente, dalle fatture d'acquisto.

    Scontrino fiscale parlante

    A questo proposito va detto che l'attività commerciale potrà scaricare l'IVA della merce acquistata, ma nello stesso momento dovrà versare allo Stato quella della merce venduta.

    Di fatto, l'attività resterà in credito nel caso in cui l'IVA risultante dalle fatture di acquisto sia superiore a quella delle vendite mentre, in caso contrario, dovrà versare allo Stato la differenza fra l'IVA di vendita e quella di acquisto.

    Ma mentre questi ultimi vengono scaricati per intero nella dichiarazione annuale, i canoni di leasing per l'acquisto di beni strumentali, come ad esempio quelli per un auto aziendale, sono attualmente scaricabili per la metà del periodo di ammortamento, in base alle novità fiscali introdotte dalla Legge di Stabilità del Gennaio La deducibilità delle spese per il carburante e per il mantenimento dei mezzi aziendali segue lo stesso criterio distintivo che regola quella degli stessi mezzi.

    Rientrano fra i costi deducibili anche quelli per i servizi bancari, purché il conto corrente sia appositamente stato aperto per la gestione dell'attività. In merito alla deducibilità, un problema particolare si pone invece di fronte alle cosiddette spese di rappresentanza. Sotto questo nome, com'è noto, sono indicati i costi per l' organizzazione di eventi, manifestazioni, o per la distribuzione gratuita di beni, sempre a scopo pubblicitario e con finalità rivolte al cliente finale, che sono spesso oggetto di controversia ai fini della deducibilità fiscale.

    Va da sé che tutti questi costi devono essere documentati e giustificati. La documentabilità va intesa nel suo significato di tracciabilità fiscale e finanziaria. La prima è determinata dalla fattura fiscale di acquisto, mentre la seconda, com'è noto, deriva dall'uso di strumenti di pagamento quali l'assegno, il bonifico, le carte di credito aziendali attualmente obbligatori al di sopra della soglia dei euro.

    Cordiali saluti. Buongiorno Se le viene rilasciata una ricevuta e non una fattura non puo' scaricare l'IVA. Questa ricevuta va registrata nel programma come spesa fuori campo IVA. Probabilmente le viene rilasciata una ricevuta e non una fattura perche' il proprietario dell'immobile è un privato e non una società.

    COSTI DEDUCIBILI: quali i documenti per scaricare la spesa?

    Buongiorno Le spese detraibili sono aggiornate ogni anno dalle varie finanziarie e variano da tipo di azienda ad un'altra. Le consiglio per maggiori approfondimenti di vistare il sito della PMI al link che le indico qui di seguito. Buon lavoro.

    Salve Signor Luca. Forse sto fuori luogo per avere un consiglio. Spero che sono stato chiaro. Andrebbe fatta direttamente ad un commercialista. Questioni come questa sono molto delicate, e un consiglio errato potrebbe causare delle sanzioni.

    Buongiorno Credo proprio di no ma è meglio che chieda al suo commercialista che ha meglio a fuoco la sua situazione contabile. Ma intente l'IVA per l'acquisto della sua attività commerciale? Se si deve chiedere al suo commercialista che sicuramente una volta ricevuta la fattura provvederà allo scarico, se questo è previsto.

    Buonasera Sign.